24/02/2011 – C.C.R. ACCADEMIA TOSCANA

febbraio 24, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

Un grande successo in Toscana per il Burlamacco Day organizzato dall’iniziativa Progetto Giovani Accademia Regionale Toscana.

 Sabato 19 febbraio con la cornice di un sole tiepido e di un cielo limpido, da giornata di anticipata primavera, la Toscana del baseball e del softball si è mossa, compatta, verso  3 sedi per partecipare ai vari raduni dislocati sul territorio della regione: in totale sono stati coinvolti 120 atleti, provenienti, da tutte le province, accompagnati ,come sempre, da volenterosi tecnici e appassionati genitori.

Questo il resoconto della giornata, della quale lo staff Accademia Regionale Toscana Progetto Giovani è pienamente soddisfatto:

a Grosseto, su due campi, ospiti delle societa Junior Grosseto e Rosemar,  si contano 45 partecipanti tra cadetti, allievi e ragazzi.

Nei due campi di Firenze ospiti della Fiorentina Baseball e Asd Antella si riuniscono 85 atleti di tutte e tre le categorie.

Sempre a Firenze, a Sesto Fiorentino, ospiti della società Sestese, si radunano 24 ragazze di varie età.

Lo staff del softball ha deciso di far partecipare al raduno anche le piccolissime provenienti dalle società di baseball che fanno il loro primo debutto con la “palla gialla”: esordio quindi per Azzurra Baroncini classe 1999 e Arianna Mazzanti classe 2000.

 

Tra gli obiettivi dell’accademia, oltre quello di monitorare i giovani talenti della regione e lavorare per le selezioni regionali, c’ è, comunque, quello di creare momenti di incontro tra atleti e tecnici delle diverse società.

Momenti di socializzazione e aggregazione organizzati in parallelo proprio alle linee guida del Progetto della Sicilia, regione capo e coordinatrice.

 La Toscana è già al lavoro per il prossimo raduno ed in stretta collaborazione con la Fibs regionale ha previsto un week end al mese libero dai campionati giovanili per organizzare giornate come quelle già svolte a gennaio e come questa di febbraio.

 In calendario è prevista per aprile la seconda tappa importante del Progetto Giovani, organizzata dalla regione Sicilia, che si terrà a Nettuno.

Nei previsti 3 giorni di raduno si incontreranno le accademie regionali aderenti al progetto, che si presenteranno  con 6 atleti e 6 atlete in rappresentanza di ogni regione coinvolta.    

 Per evidenziare l’importanza del “progetto Giovani” e garantire la sua prosecuzione anche nel 2012, Vi preghiamo di registrarvi sul sito www.progettogiovanibaseball.org, le registrazioni, gratuite, possono essere fatte da atleti, dirigenti, genitori e tecnici. La registrazione offre ai ragazzi ed alle ragazze l’opportunità di accedere ai laboratori didattici e la possibilità di inviare materiale sulla propria regione, contribuendo all’ arricchimento de sito ufficiale, come fanno già i partecipanti al progetto delle altre regioni.

 

 

23/02/2011 – C.C.R. ACCADEMIA SICILIA “IL BASEBALL IN PRIMA SERATA”

febbraio 23, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

La cinematografia americana ha offerto gli spunti di discussione per la serata Visione d’insieme organizzata dal CCR Sicilia.

 Con un padrone di casa d’eccezione, la sede del C.R. FIBS Sicilia, lo scorso sabato 19 febbraio ha avuto luogo un’iniziativa dedicata ai ragazzi siciliani aderenti al progetto “I Giovani scoprono l’Italia, attraverso  la cultura e le tradizioni per uno sviluppo sociale di coesione”.

Una serata all’insegna dell’aggregazione, dello scambio inter-personale di idee e di un dibattito aperto sulle tematiche estrapolate dal noto film americano “Hardball”.

Opinione condivisa quella che il gioco di squadra è imprescindibile dal concetto di sentirsi veramente squadra. E la “squadra” di circa 40 ragazzi, presente sabato scorso, si è presentata  partecipe ed interessata al momento di riflessione comune, al quale è stato intercalato una breve delucidazione sul progetto mediante la proiezione di video relativi al laboratorio ambientale-culturale, attualmente in corso.

La serata si è conclusa con un festoso convivio a base di fantasia di pizza e buffet di dolci tipici della cucina casalinga siciliana. L’entusiasmo dei partecipanti ha confermato la validità della manifestazione.

Nonostante sia attesa, da parte dei ragazzi, una replica della serata di sabato scorso, il CCR Sicilia continua con un’incalzante programmazione di attività che riguardano l’intero prossimo fine settimana.


23/02/2011 – C.C.R. ACCADEMIA LAZIO “IL BASEBALL E’ PER TUTTI”

febbraio 23, 2011 by admin  
Filed under Attività, In primo piano

Commenti disabilitati

Nell’ambito del progetto “I Giovani Scoprono l’Italia, attraverso la cultura e le tradizioni, per uno sviluppo sociale di coesione”. Marco Brandi ed Elena Cappuccini organizzano una serie di eventi per la promozione del progetto e delle tantissime attività.Eventi rivolti ai giovani della scuola dell’obbligo e si inseriscono nel più vasto progetto di portata nazionale che intende collegare sport e cultura. Numerosi i giovani accorsi al primo appuntamento, e,  nonostante le condizioni meteo non siano state le migliori, è stato un approccio divertente alla disciplina del “batti e corri” ed ancora più vasta è stata la partecipazione nel secondo appuntamento, previsto per sabato 5 febbraio.Sei istruttori ed istruttrici si sono suddivisi l’impegno in altrettante “stazioni di apprendimento” dando luogo quindi ad una mini-gara sul “diamante” di Acilia. L’approccio alla musica ed una visita alle antiche sedi della Roma antica, previste per gli ultimi due appuntamenti, si aggiungeranno alla pratica sportiva regalando ai giovani, momenti di integrazione con l’ambiente.       
   

 

22/02/2011 – C.C.R. ACCADEMIA LAZIO “ROMA CITTA’ ETERNA”

febbraio 22, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

 

Quanti sono i monumenti romani?

Ad una prima analisi, sono suddivisi in 54 siti principali.  Non saremo qui  a citarli tutti, ma vale la pena di ricordare quelli che sono più cari ai romani, agli italiani e alle macchine fotografiche dei….giapponesi.Come è noto Roma era provvista di porte risalenti al periodo dei Cesari e di mura risalenti all’alto Medioevo. Fino a qualche anno fa, prima del ‘boom’ degli anni ’60, i romani erano abituati alle famose “gite fuor de porta” cioè verso le osterie ed i piccoli ristoranti di periferia o dei paesetti vicini (Frascati, Rocca di Papa, i laghi di Castelgandolfo e Nemi). Le mamme e le nonne preparavano il desinare, i papà si impegnavano in una partitella a carte, i bambini giocavano i mille giochi che ormai si perdono nella memoria, sostituiti dalle play-stations e similari. La Fontana di Trevi, un tempo mèta dei cosiddetti ‘vitelloni’ sempre pronti a tentare l’approccio con le biondissime turiste nordiche o americane, era il luogo che stimolava lo studio delle frasi in inglese per ‘abbordare’ le straniere.La grande Piazza S.Pietro con gli effetti di luce e di prospettiva, luogo imperdibile per credenti e non credenti.Piazza di Spagna e la bella scalinata di Trinità dei Monti, riportata in quasi tutti i films ‘girati’ nella capitale.  Barcaccia

 

Piazza Venezia, l’Ara Coeli e la Scalinata del Campidoglio, con la statua equestre del Marc’Aurelio (il bronzo che scopre in oro, secondo la tradizione orale) che lega il Foro Romano con il Colosseo, attraverso la via dei Fori Imperiali. Proprio questa larga via, conosciuta ai più per le sfilate dei mezzi militari, in occasione delle feste nazionali, è stata sede,  lo scorso anno,  di una bella manifestazione sportiva con un sito dedicato al baseball, attraverso il ‘tunnel’ presso-statico, per provare l’emozione di battere una pallina, sotto lo sguardo sorpreso delle statue dedicate ai consoli romani. 

Altri luoghi di notevole rilevanza: il Pantheon, dove riposano numerosi regnanti italiani e Piazza Navona, cara soprattutto ai bambini, per la visita annuale della Befana.

 

La piramide di Caio Cestio, fatta  costruire da lui dopo che gli avevan o predetto la morte a causa di un  fulmine, visto che i corpi triangolari,  disperdono ‘a terra’ le eventuali  scariche elettriche…ebbene il nobile romano scelse una giornata di sole, per uscire dal suo ‘bunker’ e, difficile a credersi, uno dei rarissimi fulmini a ciel sereno, lo rapì agli effetti dei suoi cari. Cosa dire di Castel S.Angelo? La residenza papale fortificata (connessa a San Pietro, attraverso un passaggio sotterraneo); il castello è noto anche per le vicende di Tosca, che si tuffò, con esito funesto,  nel biondo Tevere (secondo quanto narra l’omonima opera lirica).  Tra i luoghi cari ai ‘romanacci’ la celebre Trastevere …”si nun sei trasteverino nun sei romano” cantavano i cittadini che si trovavano da quella parte del Tevere non distante da Regina Coeli, che accoglie ancor oggi i reclusi; pure del carcere si diceva: “si nun sei stato a regina cieli, nun sei romano”; naturalmente si parla di una Roma, per certi versi sparita, come credo capiti alla maggior parte delle città di questo nostro Bel Paese.

Meno celebre, la Bocca della Verità. Un ‘capoccione’ dalla vasta apertura labiale, posto  dall’altra parte del Tevere, nei pressi  della vasta piana del Circo Massimo (luogo di sfida tra le bighe) in quella bocca ponevano il braccio gli accusati di menzogna e si dice che i bugiardi perdessero il braccio, mentre i sinceri lo ritraevano olezzante del  profumo che ha la Verità.

Notissimi anche i Sette Colli sui quali riposa la Roma antica dei poeti e dei romantici, dei cantastorie e dei papi, dei principi e dei carrettieri a vino, dove si cantava a squarciagola “se non sei degno, de regge er moccolo…”  A reggere il ‘moccolo’ era un servitore che, per illuminare la coppia in vena di scambiarsi effusioni, teneva in mano una robusta candela (il moccolo, appunto); per questo ‘reggere il moccolo’ significa, proteggere una notizia, un evento, essere complici.

L’Arco di Costantino e quello di Traiano, le tre basiliche (oltre alla già citata S.Pietro). Il Ponte Milvio dove si affermò la cristianità. Poi le ‘madonnare’, Rugantino, le streghe, gli stornelli, i Parioli, l’Eur, il Museo del Vaticano, quello Capitolino, l’Ara Pacis, la Lupa der Campidojo…citati così senza un ordine specifico. “Dove vai oggi, al museo o allo Zoo?” – “Vado a vedè la partita Roma-Lazio”. Vano tentativo di recuperare le antiche lotte tra gladiatori. Un panorama più vasto potrebbe essere tracciato prossimamente anche per migliorare la conoscenza di questa città antica, ma non vecchia, moderna ma non futuristica. Conoscere è capire, fondare il futuro sulla conoscenza del passato, capire da quale radice viene la pianta e, soprattutto, non cadere nella meraviglia di quel turista che, vedendo per la prima volta il Colosseo dal vero, commentò in un italiano stentato “Io stato Roma, visto Culiseum tutto rotto” (traduzione: “incredibile che una costruzione talmente antica e preziosa, sia stata lasciata così piena di buchi…”).

                                                                                                                           Riccardo Brandi

21/02/2011 – C.C.R. SICILIA “I GIOVANI SCOPRONO L’AMBIENTE”

febbraio 21, 2011 by admin  
Filed under Attività, In primo piano

Commenti disabilitati

“Esplorare l’Ambiente attraverso l’applicazione delle scienze”

 

21/02/2011 – C.C.R. ACCADEMIA REGIONALE SICILIA

febbraio 21, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

RADUNI REGIONALI DELLE RAPPRESENTATIVE DI CATEGORIA

17/02/2011

febbraio 17, 2011 by admin  
Filed under Attività, In primo piano

Commenti disabilitati

VISIONE d’ INSIEME  dal Film    “HARDBALL”

 

16/02/2011 – SICILIA BAROCCA

febbraio 16, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

Di D. Pellegrino

16/02/2011 – I CASTELLI DI SICILIA

febbraio 16, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

Di D. Pellegrino

15/02/2011 – ISOLE SICILIANE

febbraio 15, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

Di G. Marici

10/02/2011 – ATTIVITA’ IN TOSCANA

febbraio 10, 2011 by admin  
Filed under Attività

10/02/2011 - M. Banchelli

C. C. R. Attività in Toscana

08/02/2011 – C.C.R. ACCADEMIA REGIONALE SICILIA

febbraio 8, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

RADUNI REGIONALI DELLE RAPPRESENTATIVE DI CATEGORIA

07/02/2011 – SICILIA

febbraio 7, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

Di G. Marici

07/02/2011 – LA FESTA DI SANT’AGATA A CATANIA

febbraio 7, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

   Per il popolo catanese, si sono  conclusi  da poche ore i tradizionali festeggiamenti in onore di Sant’ Agata. Il centro storico di Catania ha ospitato in questi giorni la marea di fedeli, che come ogni anno, assiste commosso al passaggio del Fercolo con le spoglie della Patrona Vergine e Martire Agata.  Il 5 febbraio, ultimo giorno di festeggiamenti, anche i ragazzi del “Progetto Giovani” hanno voluto scoprire il culto, la devozione, il folclore e la tradizione che lega i Catanesi  a Sant’ Agata. La festa di Sant’ Agata è la terza festa, in ordine di partecipazione e importanza, dopo la settimana Santa di Siviglia e la Festa di S. Rosa da Lima in Perù. La storia religiosa di Catania, ha inizio con la figura splendida e soave di Agata. Anche il nome che gli venne dato dai genitori Rao e Apolla, è come una premonizione della sua santità, infatti  “ Agata” in greco significa “ buona”. La data della sua nascita è incerta ma sicuramente collocabile a Catania tra il 230 e il 238 d.C. Agata era di ricca e nobile famiglia  ma distaccata e lontana dall’ ambiente che la circondava, nonostante ciò il Proconsole Quinziano, a cui l’ Imperatore aveva conferito nel territorio catanese tutti i poteri, si innamorò di lei. Quando Agata lo respinse venne fuori tutta la sua superbia e arroganza. In quel periodo era in corso una ferocissima persecuzione contro i cristiani così Quinziano ne approfittò per il suo ricatto. Agata in un primo momento venne blandita e poi all’ennesimo rifiuto, subì la tortura mediante lo strappo delle mammelle. La giovane Agata affrontò con molta serenità tutte le sofferenze che le erano state inflitte, ma stremata per le continue sevizie, non resistette al supplizio dei carbo ni ardenti, così morì il 5 febbraio del 251. Le origini del culto agatino risalirebbero all’ anno successivo al suo martirio. La conversione collettiva del popolo infatti si ebbe col primo miracolo compiuto dal Velo agatino nel 252 che, portato in processione, arrestò il fiume di lava diretto verso Catania. L’ origine della festa invece, potre bbe risalire al 1186 quando le reliquie agatine trafugate dal generale bizantino Maniace nel 1040, avre bbero fatto ritorno a Catania nel 1126. Nel corso dei secoli, il culto agatino e andato sempre più rafforzandosi. La festa vive il suo momento più alto nei giorni 3,4, e 5 febbraio quando iniziano le funzioni del Triduo. Tra il sacro e il profano, riti laici e religiosi si intrecciano per dar vita a uno spettacolo suggestivo  predominando sicuramente l’elemento religioso.  I devoti agatini con il loro sacco  bianco, trainano lungo le strade del centro storico il sacro Fercolo con il busto reliquiario della Santa e lo scrigno contenente le altre reliquie. Tra i momenti più suggestivi della festa sono da citare il canto delle Clarisse in via Crociferi, la salita di San Giuliano e la sontuosa sfilata dei cerei lungo le vie cittadine.

 

 

 

 

04/02/2011 – BENVENUTI A PATERNO’

febbraio 4, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

Di C. Marici

04/02/2011 – PROCEDE IN TOSCANA IL PROGETTO GIOVANI

febbraio 4, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

L’ACCADEMIA REGIONALE TOSCANA NELL’AMBITO DEL PROGETTO “I GIOVANI SCOPRONO L’ITALIA ATTRAVERSO LA CULTURA E LE TRADIZIONI” PRESENTA SABATO 19 FEBBRAIO 2011 “BURLAMACCO DAY BASEBALL e SOFTBALL”

La giornata si svolgerà con le seguenti modalità:
Baseball zona Grosseto:
Categorie CADETTI ed ALLIEVI
(nati dal maggio 1994 a tutto il 1997)
ritrovo ore 15.00 ospiti  della società Rosemar – Stadio Scarpelli – Via Orcagna – Campo grande
Categoria RAGAZZI
( nati negli anni 1998 – 1999 – 2000 )
ritrovo ore 15.00 ospiti della società Junior Grosseto – Campo Via Orcagna – Campo piccolo 
tecnico di Riferimento Roberto Di Vittorio
Baseball zona Firenze e provincia, Siena , Arezzo, Lucca, Massa, Livorno
Categorie CADETTI ed ALLIEVI
(nati dal maggio 1994 a tutto il 1997)
ritrovo ore 15.00 ospiti delle società Fiorentina Baseball e Junior Firenze
campo viale M. Fanti – Firenze
tecnico di Riferimento Valerio Ranieri
Categoria RAGAZZI
( nati negli anni 1998 – 1999 – 2000 )
ritrovo ore 15.00 ospiti della società ASD Antella – Campo Pulicciano – Antella
tecnico di Riferimento Luciano Nocentini
Softball:
dato il momento delicato della nostra disciplina il Softball Day è aperto a
TUTTE  le atlete della TOSCANA nate dall’anno 1992 all’anno 1998.
Ritrovo ore 15.00 ospiti della società Sestese Softball – campo via Togliatti – Sesto Fiorentino
Non è necessaria una pre-iscrizione, ma occorre presentarsi con il modulo di adesione al “Progetto Giovani” già compilato.
Le sessioni di lavoro inizieranno alle ore 15,30 la fine dei lavori è prevista per le ore 19.00.
Si richiede (anzi diventa indispensabile) la collaborazione dei tecnici delle società,
si ricorda che gli atleti dovranno portare al seguito il proprio materiale da ricevitore e, altre al caschetto di battuta,  le mazze personali.
Ci scusiamo se abbiamo dovuto cambiare la locazione precedentemente comunicata per il baseball, ma l’indisponibilità di campi e strutture ha reso necessaria la correzione.
Si ringraziano le società che si sono rese disponibili ad ospitare i raduni.
Il BURLAMACCO DAY è soggetto alle condizioni meteo e potrebbe essere rimandabile, dove possibile al giorno domenica 20 febbraio, oppure al week end successivo.
Vi ricordiamo che è auspicabile, per motivi chiaramente intuibili, legati alla visibilità dei nostri sport, l’iscrizione al sito www.progettogiovanibaseball.org-
un caro saluto.
C. C. R. Accademia Regionale Toscana del Baseball e del Softball

03/02/2011 – I GIOVANI SCOPRONO IL “CULTO DI S. AGATA A CATANIA”

febbraio 3, 2011 by admin  
Filed under In primo piano

Commenti disabilitati

 

Tre giorni di culto, di devozione, di folclore, di tradizioni che non hanno riscontro nel mondo. Sono tre giorni di solennità, ma due in particolare, quando Sant’Agata il 3 il 4 e il 5 febbraio nel suo argenteo fercolo “a vara” avanza tra la sua gente, attraversa i quartieri popolari e quelli alti.

Per scaricare la Brochure clicca Qui

 

    

 

 

 

02/02/2011 – ATTIVITA’ IN TOSCANA

febbraio 2, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

02/02/2011 - M. Banchelli

C. C. R.  Attività in Toscana

IL PROGETTO “I GIOVANI SCOPRONO L’ITALIA” ALLA XXVI COACH CONVENTION

febbraio 2, 2011 by admin  
Filed under Attività

Commenti disabilitati

 

Una platea d’eccezione per un Progetto che

ha raccolto l’adesione di molte Regioni!

Tutti noi, dirigenti, tecnici, operatori del settore in generale, sappiamo bene quali sono gli effetti positivi di una sana pratica sportiva: lo sport EDUCA non solo al rispetto delle regole insite ad ogni disciplina sportiva, ma principalmente EDUCA al rispetto delle comuni norme di convivenza e rispetto reciproco, norme che stanno alla base della formazione etica di ogni cittadino”.Parole del Presidente del Comitato regionale FIBS Sicilia, Michele Bonaccorso, risuonate nel corso della ventiseiesima edizione della Coach Convention che si è tenuta in quel di Bologna. Platea che è stata anche il palcoscenico ideale per rilanciare e divulgare ancora di più gli entusiasmanti risultati ottenuti in questi mesi dal progetto nazionale “ I giovani scoprono l’Italia, attraverso la cultura e le tradizioni, per uno sviluppo sociale di coesione”.Bonaccorso, che è anche Referente del Progetto, ha evidenziato la costanza con la quale si sta “lavorando” in una unità di intenti che sta azzerando le distanze fisiche. Un risultato che sta anche e soprattutto nei numeri: alle iniziali sei regioni che hanno dato il via all’iniziativa, nelle scorse settimane se ne sono aggiunte molte altre, con annesse numerosissime associazioni di baseball e softball.   “Il perno delle attività laboratoriali – ha proseguito il Presidente Michele Bonaccorso -  è il sito www.progettogiovanibaseball.org. Costantemente aggiornato, il sito propone ai ragazzi  gli spunti ed i temi dei vari laboratori, presenta giochi educativi interattivi e funge da contenitore degli argomenti proposti ma anche degli elaborati realizzati dai ragazzi stessi. Per essere ancora più “vicini” ai ragazzi è stata realizzata anche una pagina su Facebook.  Con l’obiettivo finale di coltivare nei partecipanti una cultura ed una sensibilità in direzione della conoscenza e della tutela dell’ambiente e del patrimonio storico culturale,  partendo da un contesto “virtuale” si passa alla pratica di conoscenza diretta come è già stato fatto da alcune regioni che hanno organizzato escursioni e visite guidate per le squadre e per le rappresentative”. Per la cronaca, già lo scorso dicembre presso il centro CONI di Tirrenia ha avuto luogo la prima delle tre tappe, a carattere nazionale, che ha visto le 13 Regioni partecipanti. Il presidente Bonaccorso, nel corso del suo intervento, ha intanto anticipato che si sta lavorando assiduamente all’organizzazione della seconda tappa che, presumibilmente, avrà luogo a Nettuno, nel Lazio, il prossimo aprile.

 

Rassegna Stampa

febbraio 2, 2011 by admin  
Filed under La Stampa

Commenti disabilitati

 

FONTE  DATA
F.I.B.S. 16/08/2011
VIDEO STAR TV 04/07/2011
VIDEO STAR TV 02/07/2011
Sesta rete 30/06/2011
Video Star 29/06/2011
Parks.it 29/06/2011
CONI Sicilia 18/04/2011
CONI Catania 18/04/2011
F.I.B.S. 18/04/2011
CONI Catania 05/04/2011
Quotidianosiciliano.it 05/04/2011
Messinabaseball.it 05/04/2011
Baseballsud.it 05/04/2011
VIDEO STAR TV 14/03/2011
CONI Sicilia 14/03/2011
CONI Catania 14/03/2011
VIDEO STAR TV 12/03/2011
F.I.B.S. 11/03/2011
VIDEO STAR TV 14/02/2011
CONI Sicilia 07/02/2011
CONI Catania 07/02/2011
F.I.B.S. 01/02/2011
F.I.B.S. 17/01/2011
F.I.B.S. 23/12/2010
CONI Sicilia 18/12/2010
CONI Catania 18/12/2010
F.I.B.S. 27/11/2010
 VIDEO STAR TV 18/11/2010
 F.I.B.S. NEWS 17/11/2010
 CONI Sicilia 15/11/2010
 CONI Catania 14/11/2010
 F.I.B.S. 13/11/2010
 F.I.B.S. 04/11/2010
 CRONACAOGGI 22/10/2010
 GIORNALE DI SICILIA 20/10/2010
 LA SVOLTA 20/10/2010
 TUTTOBASEBALL 15/10/2010
 CIAK TELE SUD 14/10/2010
 WIKIO 14/10/2010
 JUVE98 14/10/2010
 CATANIA46.NET                                  14/10/2010
 SICILIATODAY 14/10/2010
 F.I.B.S. 13/10/2010
 CONI Catania 11/10/2010
 CONI Sicilia 11/10/2010
 CONI Sicilia 07/07/2010
 SPORTINSICILIA 10/06/2010
 ETNACHANNEL 10/06/2010
 SICILIASPORTIVA 10/06/2010
 CONI Catania 09/06/2010
  F.I.B.S. 08/06/2010

IL PROGETTO “I GIOVANI SCOPRONO L’ITALIA” ALLA XXVI COACH CONVENTION

febbraio 1, 2011 by admin  
Filed under La Stampa

Commenti disabilitati

 

Una platea d’eccezione per un Progetto che

ha raccolto l’adesione di molte Regioni!

Tutti noi, dirigenti, tecnici, operatori del settore in generale, sappiamo bene quali sono gli effetti positivi di una sana pratica sportiva: lo sport EDUCA non solo al rispetto delle regole insite ad ogni disciplina sportiva, ma principalmente EDUCA al rispetto delle comuni norme di convivenza e rispetto reciproco, norme che stanno alla base della formazione etica di ogni cittadino”.Parole del Presidente del Comitato regionale FIBS Sicilia, Michele Bonaccorso, risuonate nel corso della ventiseiesima edizione della Coach Convention che si è tenuta in quel di Bologna. Platea che è stata anche il palcoscenico ideale per rilanciare e divulgare ancora di più gli entusiasmanti risultati ottenuti in questi mesi dal progetto nazionale “ I giovani scoprono l’Italia, attraverso la cultura e le tradizioni, per uno sviluppo sociale di coesione”.Bonaccorso, che è anche Referente del Progetto, ha evidenziato la costanza con la quale si sta “lavorando” in una unità di intenti che sta azzerando le distanze fisiche. Un risultato che sta anche e soprattutto nei numeri: alle iniziali sei regioni che hanno dato il via all’iniziativa, nelle scorse settimane se ne sono aggiunte molte altre, con annesse numerosissime associazioni di baseball e softball. Il perno delle attività laboratoriali – ha proseguito il Presidente Michele Bonaccorso – è il sito www.progettogiovanibaseball.org. Costantemente aggiornato, il sito propone ai ragazzi gli spunti ed i temi dei vari laboratori, presenta giochi educativi interattivi e funge da contenitore degli argomenti proposti ma anche degli elaborati realizzati dai ragazzi stessi. Per essere ancora più “vicini” ai ragazzi è stata realizzata anche una pagina su Facebook. Con l’obiettivo finale di coltivare nei partecipanti una cultura ed una sensibilità in direzione della conoscenza e della tutela dell’ambiente e del patrimonio storico culturale, partendo da un contesto “virtuale” si passa alla pratica di conoscenza diretta come è già stato fatto da alcune regioni che hanno organizzato escursioni e visite guidate per le squadre e per le rappresentative”. Per la cronaca, già lo scorso dicembre presso il centro CONI di Tirrenia ha avuto luogo la prima delle tre tappe, a carattere nazionale, che ha visto le 13 Regioni partecipanti. Il presidente Bonaccorso, nel corso del suo intervento, ha intanto anticipato che si sta lavorando assiduamente all’organizzazione della seconda tappa che, presumibilmente, avrà luogo a Nettuno, nel Lazio, il prossimo aprile.

Governo Italiano
asd Paterno'
fibs
noi giovani